Certificati: investire nel settore viaggi con protezione e rendimento

BNP Paribas ha lanciato in quotazione sul SeDeX Borsa Italiana una nuova serie di Certificati Airbag Cash Collect su panieri di azioni settoriali italiane, estere e misti. Emessi con un valore nominale di 100 euro, hanno una durata di tre anni con scadenza al 22 luglio 2025.

Ogni trimestre offrono la possibilità di ottenere il pagamento di un premio fisso - condizionato al rispetto del Livello Airbag – e sono dotati di effetto Memoria che permette di recuperare eventuali premi non pagati nella prima data di osservazione trimestrale in cui la condizione per il pagamento viene verificata. 

Dal sesto mese di vita in poi, ogni trimestre offrono la possibilità di scadere anticipatamente se tutti i sottostanti che compongono il paniere quotano a un livello pari o superiore al valore iniziale. In tal caso viene restituito il valore nominale e vengono pagati il premio relativo al trimestre ed eventuali premi non pagati in precedenza. 

Alla scadenza finale è sufficiente che tutti i sottostanti del Certificato quotino sopra il Livello Airbag per avere la restituzione del valore nominale, del premio e relativo al trimestre e di tutti gli eventuali premi non pagati precedentemente. Nel caso invece in cui in cui anche un solo sottostante quoti al di sotto del Livello Airbag, l’investitore riceverà un importo pari alla performance dell’azione peggiore a scadenza moltiplicata per l’Airbag, realizzando una perdita inferiore all’investimento diretto sul mercato azionario. 

 

Le caratteristiche dell’emissione


L’emissione di Airbag Cash Collect di BNP Paribas è composta da 15 Certificati su panieri di azioni worst of. Di questi panieri, quattro sono composti da sole azioni italiane, i restanti da azioni quotate sui mercati europei, statunitensi e a Hong Kong. Nel caso di azioni quotate su mercati extra-europei, in valute diverse dall’euro, l’effetto del cambio tra la valuta di definizione del sottostante e quella di emissione del certificato (euro), viene annullato dall’opzione Quanto. 

I premi trimestrali previsti dall’emissione vanno dal 2,1% (8,4% annuo) del certificato con ISIN NLBNPIT1EM28 costruito su un paniere composto dalle azioni Eni, TotalEnergies e Repsol, al 6,7% (26,8% annuo) del certificato con ISIN NLBNPIT1EM93 che ha per sottostanti i titoli Tripadvisor, Airbnb e Carnival. I premi sono condizionati al rispetto, da parte di tutte le azioni componenti il paniere, del Livello Airbag, collocato al 60% del valore iniziale per tutti i Certificati dell’emissione tranne che per quello con ISIN NLBNPIT1EMB6 (55%). 

La scadenza anticipata, invece, è disponibile a partire dal sesto mese di vita dei prodotti e si verifica quando tutti i sottostanti che compongono il paniere quotano a un livello superiore o pari a quello iniziale.  Se non si verifica la scadenza anticipata, dopo tre anni si arriva alla scadenza finale del 22 luglio 2025 dove possono verificarsi due scenari.

Nello scenario migliore è sufficiente che tutti i sottostanti che compongono il paniere quotino, alla data di valutazione, a un valore superiore o pari al Livello Airbag. Considerando uno dei Certificati con Livello Airbag al 60% del valore iniziale, ciò significa che l’investimento avrà esito positivo anche se i sottostanti avranno perso fino al 40% rispetto al loro valore iniziale. 

Nel caso peggiore, se anche un solo sottostante quota alla scadenza finale al di sotto del Livello Airbag, l’investitore riceve un pagamento pari alla performance dell’azione peggiore moltiplicato per il fattore Airbag, pari a 1,6667 (100/60) per gli ISIN con Livello Airbag al 60% e a 1,8182 (100/55) per l’unico certificato con Livello Airbag al 55%. 

 

Certificati Airbag Cash Collect di BNP Paribas. La selezione dell’Ufficio Studi di Investire.biz


Tra i certificati dell’emissione di Airbag Cash Collect di BNP Paribas, l’Ufficio studi di Investire.biz ha selezionato l’ ISIN NLBNPIT1EM93 che ha per sottostanti le azioni Tripadvisor, Airbnb e Carnival, appartenenti al settore turistico.

Il comparto turismo e viaggi è stato funestato, negli anni 2020 e 2021, dalla presenza del virus pandemico che ha prima bloccato completamente e poi reso più complicati i viaggi. Nel 2022, grazie al successo delle campagne vaccinali nei Paesi sviluppati, c’è stata una ripartenza che ha però presto dovuto affrontare un nuovo problema: l’incremento del costo dei carburanti. Le società del settore lo hanno affrontato con un aumento dei prezzi che non ha finora fermato la voglia di viaggiare. Le prospettive, tuttavia, appaiono deboli a fronte dell’aumento dei prezzi al consumo che riduce il potere di acquisto di individui e famiglie e di una possibile recessione a inizio 2023. 

Il mercato ha però scontato in gran parte queste prospettive e potrebbe beneficiare di una stagione turistica in corso che, secondo i dati disponibili in Italia, si avvicina al tutto esaurito e di una ripresa delle economie una volta che la recessione e le banche centrali siano riuscite a portare sotto controllo l’inflazione. 

Il Certificato di BNP Paribas, peraltro, ha rilevato i valori iniziali dei tre sottostanti il 22 luglio 2022, data nella quale tutti quotavano nelle vicinanze di minimi storici. Ciò significa che il Livello Airbag è stato collocato su quotazioni mai toccate dalle tre azioni. Vediamoli, quindi, i valori iniziali e il Livello Airbag, collocato al 60% del valore iniziale:

  • Tripadvisor – Valore iniziale: 18,48 USD; Livello Airbag: 11,088 USD
  • Airbnb – Valore iniziale: 103,97 USD; Livello Airbag: 62,382 USD
  • Carnival – Valore iniziale: 9,26 USD – Livello Airbag: 5,556 USD

 

Il funzionamento del Certificato


L’Airbag Cash Collect su Tripadvisor, Airbnb e Carnival prevede date di osservazione trimestrali a partire dal 24 ottobre 2022, nelle quali viene pagato un premio di 6,7 euro (6,7% del valore iniziale, pari a un 28,6% annuo) se tutti e tre i sottostanti quotano a un valore pari o superiore al rispettivo Livello Airbag. 

A partire dalla terza data di osservazione trimestrale, entra in gioco anche la possibilità di scadenza anticipata, che si verifica se tutti e tre i sottostanti quotano a un valore superiore o pari a quello iniziale. In tal caso, oltre al premio relativo alla data di osservazione, viene restituito il valore nominale del certificato pari a 100 euro.

Il Certificato è dotato di Effetto Memoria. Pertanto, se in alcune date di osservazione non dovesse essere verificata la condizione per il pagamento dei premi, questi saranno recuperati nella prima occasione utile in cui la condizione si verifica. 


Alla data di osservazione finale del 22 luglio 2025, se non c’è stata scadenza anticipata, si possono verificare due condizioni: 


•    Se tutti e tre i sottostanti quotano al di sopra del Livello Airbag, l’investitore riceve il pagamento del premio relativo, dei premi eventualmente non pagati in precedenza e del valore nominale;
•    Se anche un solo sottostante quota al di sotto del Livello Airbag, l’investitore riceverà un importo pari alla peformance dell’azione peggiore a scadenza moltiplicata per l’Airbag.

Ad esempio, ipotizzando che alla data di osservazione finale il sottostante peggiore sia Tripadvisor e che valga 9,24 euro, quindi con una perdita del 50% rispetto al suo valore iniziale, l’investitore riceverà un pagamento pari a 50 euro (50% del valore iniziale) moltiplicato per l’Airbag, in questo caso uguale a 1,6667 (100/60). Pertanto riceverà 83,33 euro. Se avesse investito direttamente nell’azione sottostante avrebbe ricevuto solo 

 

 

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione. Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle analisi, sulla presentazione degli studi di mercato e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su   questo link.

0 - Commenti