Trend lines

Una trend line è una linea retta tra due punti di massimo o due punti di minimo. Serve per rendere evidente il trend del mercato.

Trend line rialzista

È una linea retta (tendenza positiva) tracciata per congiungere almeno due minimi (il secondo più alto). È una linea di supporto dinamico.


Trend line ribassista

È una linea retta (tendenza negativa) tracciata per congiungere almeno due massimi (il secondo più basso). È una linea di resistenza dinamica.


Il consolidamento e l'affidabilità di una trend line risultano tanto maggiori quanto più elevato è il numero di contatti tra i prezzi e la trend line, e quanto più è duratura la validità della trend line.

L'inversione di tendenza si verifica quando viene identificato il definitivo breakout (rottura) della linea di supporto o di resistenza e prende avvio una nuova fase di mercato.


Una trend line può essere tracciata congiungendo due o più prezzi di chiusura, come abbiamo visto nei casi precedenti, dove abbiamo usato un grafico a linea. Anche quando tracciamo delle trend lines su un grafico a candele, è sempre consigliato utilizzare i prezzi di chiusura, tralasciando le ombre delle singole candele.


Una trend line è una linea retta che funge da supporto dinamico o da resistenza dinamica, sono in altri termini dei livelli di supporto e resistenza.
Anche per le trend line vale il principio di intercambiabilità (change of polarity principle): un livello di supporto (resistenza) definitivamente violato dal movimento dei prezzi assume automaticamente il ruolo di resistenza (supporto).

Un livello di supporto dinamico che diventa una resistenza dinamica:


Un livello di resistenza dinamica che diventa un supporto dinamico:


L'inclinazione di una trend line ci fornisce il tasso di crescita (o decrescita) di una certa tendenza.

La trendline (A) individua un trend che presenta un tasso di crescita superiore a quelli individuati dalle trend lines (B) e (C):


Una trend line con alta inclinazione positiva individua un trend fortemente rialzista, mentre una trend line con alta inclinazione negativa individua un trend fortemente ribassista.

L'inclinazione di una trend line è inversamente proporzionale alla sua durata. La trend line (A) è più inclinata della trend ine (B) ed ha una durata inferiore, allo stesso modo la trend line (B) è più inclinata della trend line (C) ed ha una durata inferiore:


La trend line (A) è la più inclinata e individua un trend fortemente rialzista ma allo stesso tempo poco duraturo. Le trend line (B) e (C) hanno un'inclinazione inferiore rispetto alla trend line (A) ed infatti individuano dei movimenti di mercato più duraturi.

Una trend line più inclinata viene rotta prima di una trend line meno inclinata.


Una tecnica molto utile è quella di tracciare delle trend lines interne a quelle già tracciate in caso di accelerazione del mercato.

Esempio di trend lines interne in caso di accelerazione rialzista del mercato:


La trend line (1) definisce il movimento primario al rialzo, mentre le trend lines (2) e (3) definiscono i movimenti secondari al rialzo:


Esempio di trend lines interne in caso di accelerazione ribassista del mercato:


Uno strumento grafico utilizzato frequentemente per le analisi di mercati con tendenza definita, direttamente derivato dall'utilizzo delle trend lines, è il canale di tendenza (trend channel).

Si definisce canale ascendente (discendente) la zona grafica compresa tra una trend line al rialzo (al ribasso) ed una sua parallela, detta return line, tracciata a partire dal primo massimo (minimo) relativo compreso tra i primi due consecutivi minimi relativi crescenti (massimi relativi decrescenti). Il limite superiore funziona da resistenza, ed il limite inferiore da supporto.